Regia
alt Ciao, sono Nila e sono nata nel mese di aprile dell'anno 1952. Come lavoro faccio la mamma e da quando sono nati Giulia, Nicola, Davide e Marco i miei adorati nipotini,  mi dedico anche a fare la nonna.
Il teatro è sempre stato una mia passione così come avere la regia della scena.
Fu così che dopo essermi a lungo allenata a tenere la regia di casa mia, ho vinto ta tentazione ed ho scritto la mia prima commedia dialettale. "El fiò in tea staea"; ho convinto alcuni amici a recitarla ed il parroco a concedermi il palco del capannone per rappresentarla.
L'esperienza ci è piaciuta e così ho dato corso alla mia vena di autrice ed ho scritto: "Descorendo soto el portego",  con gli stessi amici di prima abbiamo provato la stessa emozione.
Nel 1999 ci siamo dati un nome: Compagnia teatrale "Le Tradizioni". Questa volta è il sindaco a darci ospitalità e ci permette di provare al "Centro Giovani".
L'entusiasmo è alle stelle; i mezzi da stalla!
Ma ogni anno ci impegnamo ad imparare una  nuova commedia da rappresentare nella rassegna teatrale di Giavera "Novembre a Teatro".
Con la Pro Loco ci siamo impegnati a rappresentare "El processo aea Vecia" a metà quaresima; anche questo appuntamento atteso ed apprezzato soprattutto da chi è preso di mira: il sindaco ed i preti del Comune.
Per la par condicio, però, nel testo inserisco sempre anche le battute che i miei attori non risparmiano di lanciarmi accusandomi di essere "venduta alla Fita" o chiosando sul colore dei miei capelli, raccontando cosa le "rosse" sono capaci di fare.
Beh, che dire?
"Senza teatro morirei"?
No, è troppo ma certamente perderei un pò della mia allegria.

Questo sito utilizza cookie propri e di altri siti per migliorare la tua esperienza di navigazione. Se scegli di proseguire nella navigazione, esprimi il consenso all'uso dei cookie. Seguendo l'apposito link potrai accedere alla nostra cookie & privacy policy. Continua a leggere.

Accetto i cookie da questo sito e